UNA MAPPA D’AMORE • EXIBART


In principio fu il Chaos, perfetta metafora dell’esistenza che definisce la realtà fatta di disordinati insiemi. Nella mitologia greca il chaos incarnava lo stato primordiale dell’abisso, del buio, del vuoto, un passaggio spesso inevitabile che precede il momento della creazione. The Great New York, Subway Map, libro scritto e illustrato da Emiliano Ponzi (Museum of Modern Art, 2018) edito da MoMa e dal New York Transit Museum, narra la storia di come Massimo Vignelli (Milano, 10 gennaio 1931 – New York, 27 maggio 2014) personalità di rilievo nel mondo del design e della grafica, realizzò la mappa della metropolitana di New York nel 1972. Labirintica e intricata, con le sue 24 linee e 472 fermate, prima di allora era un groviglio confuso e disorganico. L’incarico, ricevuto dalla Metropolitan Transportation Authority negli anni ‘70, era quello di districare la laboriosa complessità della cartina. full article here